di Ennio busetto & PIERO FRANCHIN

TUTELA ATTIVITÀ E PROFESSIONI

PER AZIENDE

assicurazioni sul lavoro

Assicurazioni infortuni/Assicurazioni infortuni

La polizza prevede il rimborso di un capitale (stabilito a priori o parametrato alla retribuzione) in caso di infortunio che comporti una invalidità permanente o il decesso di un dipendente dell’Azienda.
In aggiunta può essere previsto anche un capitale per la copertura di una Invalidità Permanente da Malattia e/o il rimborso delle spese mediche conseguenti ad infortunio.

 

Assicurazioni Danni ai beni/Assicurazioni Incendio e Garanzie Complementari

PRODOTTI ALL RISKS
Indennizza l’Azienda dei danni provocati al proprio patrimonio (fabbricati, macchinari, merci, prodotti impianti etc) da tutti gli eventi e principalmente l’ incendio, fulmine , esplosione, scoppio.

La copertura assicurativa naturalmente può essere estesa ad eventi quali gli atti socio-politici, gli eventi atmosferici, i danni da acqua condotta, da fenomeno elettrico, nonché a tutti gli eventi catastrofali quali Terremoto, alluvioni. Inondazioni ,etc.)
Il mercato assicurativo inoltre nella sua evoluzione sta offrendo sempre più spesso anche le cosiddette polizze nella forma ALL RISKS.
In questa tipologia contrattuale non si procede alla declinazione delle eventualità di danno coperte dalla polizza ma a semplice elencazione e valorizzazione degli enti da assicurare, e alla semplice elencazione degli eventi per cui la copertura non è prestata.

Questo permetterà di individuare in forma più agevole la portata della copertura; è sufficiente prestare attenzione che tra le specifiche esclusioni non compaia qualsivoglia esclusione che invece è necessario assicurare.
E’ intuitivo che, in caso di sinistro, l’assicurato dovrà dimostrare solo di aver subito il danno ( che non rientrerà tra le esclusioni) e sarà esclusiva competenza dell’assicuratore provare che lo stesso è eventualmente esplicitamente previsto tra le esclusioni e quindi eventualmente non indennizzabile.

 

Assicurazioni Danni ai beni/Assicurazioni Danni Indiretti da Incendio

.Indennizza l’azienda dalle conseguenze subite per interruzione parziale o totale della produzione aziendale a seguito di un evento compreso nella polizza danni diretti da incendio.
Sul mercato si trovano generalmente tre tipologie di copertura.
Diaria: il risarcimento pattuito viene erogato in relazione ai giorni di fermo aziendale.
Perdita di profitto: il risarcimento viene calcolato in base alla perdita di profitto lordo (utile di esercizio + costi insopprimibili) ed i maggiori costi sopportati dall’azienda in caso di sinistro.
A margine di contribuzione: l’assicuratore indennizza la perdita di margine di contribuzione dovuta alla riduzione dei ricavi di vendita e le spese supportate resesi necessarie ad evitare la riduzione dei ricavi.
Va da se l’importanza di sottolineare l’importanza di questa copertura che tutela l’Azienda dall’impossibilità di produrre reddito al verificarsi di un evento dannoso.

 

Assicurazioni Danni ai beni/Assicurazioni Furto e Rapina

Indennizza l’azienda dei danni da furto del contenuto dei luoghi ove l’impresa esercita la propria attività o comunque in tutti i siti richiamati in polizza. Il contratto prevede non solo la copertura furto in tutti i suoi aspetti (rapina, estorsione, etc.) ma anche la copertura dei danni arrecati nel tentativo di perpetrare il furto e gli eventuali atti vandalici che dovesse essere conseguenza dell’eventuale azione delittuosa.

 

Assicurazioni Danni ai beni/Assicurazione Guasti Macchine

(E DANNI INDIRETTI DA GUASTI MACCHINE)

L’obiettivo L’obiettivo dell’assicurazione guasti Macchine è la stabilizzazione nel tempo del costo medio di produzione , eliminando dalla gestione aziendale l’onere di taluni eventi di natura eccezionale e straordinaria. L’Assicurazione indennizza i danni materiali e diretti da guasto accidentale e precisamente le spese di riparazione o, in caso di completa distruzione il valore dei macchinari stessi.
I vantaggi molto evidenti di questa copertura sono:
a) la disponibilità dei mezzi finanziari (indennizzo assicurativo) necessari alla riparazione delle macchine danneggiate;
b) l’eliminazione dell’impiego imprevisto di capitali e riserve per fronteggiare le perdite economiche conseguenti al sinistro.
Per quanto riguarda invece la copertura “danni indiretti da Guasti Macchine” , in relazione alla polizza Danni indiretti da Incendio, la stessa indennizza l’Assicurato dalle conseguenze subite a seguito dell’interruzione parziale o totale dell’attività aziendale a seguito di sinistro indennizzabile a termine di polizza danni diretti da Guasto Macchine.dell’assicurazione guasti Macchine è la stabilizzazione nel tempo del costo medio di produzione , eliminando dalla gestione aziendale l’onere di taluni eventi di natura eccezionale e straordinaria. L’Assicurazione indennizza i danni materiali e diretti da guasto accidentale e precisamente le spese di riparazione o, in caso di completa distruzione il valore dei macchinari stessi.

I vantaggi molto evidenti di questa copertura sono:
a) la disponibilità dei mezzi finanziari (indennizzo assicurativo) necessari alla riparazione delle macchine danneggiate;
b) l’eliminazione dell’impiego imprevisto di capitali e riserve per fronteggiare le perdite economiche conseguenti al sinistro.

Per quanto riguarda invece la copertura “danni indiretti da Guasti Macchine” , in relazione alla polizza Danni indiretti da Incendio, la stessa indennizza l’Assicurato dalle conseguenze subite a seguito dell’interruzione parziale o totale dell’attività aziendale a seguito di sinistro indennizzabile a termine di polizza danni diretti da guasto macchine.

 

Assicurazioni Danni ai beni/Polizze C.A.R. e E.A.R.

La polizza C.A.R. (constructor all risks) copre tutti i rischi derivanti dalla costruzione di un'opera (sia edile che non). In particolare sono coperti sia i danni accidentali di cui possa essere oggetto l'opera stessa, sia le responsabilità per danni a terzi che possano gravare sul costruttore e dell'eventuale appaltatore. A tal riguardo si sottolinea come a seguito della 494/94 (C. D. Direttiva Cantieri) in capo all'Azienda che appalti a terzi lavori di costruzione di immobili che prevedano una sopraelevazione rispetto al suolo di 1,5 m hanno riferimento tutte le responsabilità per danni a terzi derivanti dai lavori in questione.
La polizza E.A.R. (Erection all risks) in analogia alla C.A.R. prevede la copertura di tutti i rischi del montaggio di un impianto, di un macchinario etc.

 

Assicurazioni Danni ai beni/Assicurazioni Rischi informatici

POLIZZA ELETTRONICA
Indennizza, in forma All risks, i danni alle apparecchiature elettroniche dell’Azienda assicurata.
In aggiunta può anche essere prevista la copertura dei maggiori costi derivanti dal danneggiamento di attrezzature informatiche (esecuzione presso ditte terze di elaborazioni altrimenti effettuate in proprio in azienda), dei danni per il danneggiamento dei supporti dati (dischi, supporti di back up etc.) e delle spese per il recupero dei dati perduti.

 

Assicurazioni Danni ai beni/Assicurazioni Trasporti

MERCI TRASPORTATE
Indennizza l’azienda dei danni che le merci assicurate subiscono durante le fasi di trasporto.
Tale copertura può essere prevista per tutte le merci vendute/acquistate e comunque movimentate dall’azienda, per alcune tipologie particolari (per tipo di prodotto o di mercato), per i trasporti a bordo di mezzi singolarmente identificati o solo per alcune spedizioni specifiche.

 

Assicurazioni di responsabilità Civile/Assicurazione della Responsabilità Civile aziendale

RESPONSABILITA' CIVILE TERZI e/o PRESTATORI D'OPERA
Questa copertura assicurativa ha per oggetto:
1) tenere indenne l’Assicurato di quanto sia tenuto a pagare quale civilmente responsabile per danni a terzi relativi allo svolgimento dell’attività lavorativa esercitata dall’azienda;
2) tenere indenne l’Assicurato di quanto sia tenuto a pagare quale civilmente responsabile verso i suoi dipendenti per gli infortuni da loro sofferti in relazione al lavoro svolto per l’azienda assicurata.
Questa copertura è anche estesa alla eventuale rivalsa espletata dall’INAIL per risarcimenti effettuati a fronte di infortuni, nonché alle richieste di risarcimento presentate dal dipendente per il così detto “danno Biologico”.

 

Assicurazioni di responsabilità Civile/Assicurazione R.C. del Produttore

RESPONSABILITÀ CIVILE DERIVANTE ALL'ASSICURATO PER I DANNI CAGIONATI A TERZI NELLA SUA QUALITÀ DI ESERCENTE DI AZIENDA PRODUTTRICE DI BENI
La responsabilità del fabbricante per "Prodotti difettosi” ha trovato la sua disciplina nel DPR 224 del 24 maggio 1988, dove l’Art. 1) tale decreto stabilisce che il “produttore di un bene” è responsabile del danno cagionato a terzi da difetti del prodotto stesso”.
Per prodotto si intende ogni bene mobile anche se incorporato in altro bene mobile o immobile.
Per produttore si deve intendere invece sia il fabbricante del prodotto finito/di una sua componente o della materia prima, sia chi abbia sottoposto a trasformazione prodotti agricoli del suolo, dell’allevamento e della pesca, sia chi opponga il proprio nome o marchio sul prodotto o sulla confezione, sia chi importi e commercializzi nella comunità economica europea prodotti fabbricati altrove.
Si evidenzia la sempre maggiore sensibilità sociale verso tale aspetto e conseguentemente la crescita quasi esponenziale delle controversia da R.C. Prodotti. Tale sensibilità ha reso da un lato sempre più frequenti le richieste di risarcimento a seguito di “prodotto difettoso” e dall’altro sempre più sfavorevoli al produttore gli eventuali giudizi promossi dinanzi alle sedi legali competenti.
Tale garanzia è normalmente estesa ai danni a terzi derivanti da fermo attività dovuta al difettoso prodotto e alle spese a cui l’assicurato possa andare incontro per il ritiro dal mercato dei prodotti difettosi o che possano essere potenzialmente dannosi.

 

Assicurazioni di responsabilità Civile/Assicurazione R.C. Prof. Amministratori- Sindaci-Dirigenti

Anche in Italia questo settore assicurativo, fino a qualche tempo fa pressoché sconosciuto, si sta diffondendo in modo significativo sia nella grandi Aziende che in quelle medie in funzione di una maggiore attenzione al problema, con un aumento della sensibilità assicurativa e della progressiva trasformazione dell’asset manageriale delle Aziende stesse. La polizza prevede la copertura della Responsabilità Civile ai sensi di legge del consiglio di amministrazione, del Collegio Sindacale e dei Direttori Generali di società, sia di diritto pubblico che privato, per atti colposi commessi nell’esercizio delle loro funzioni in seno alla Società che amministrano.
La copertura fa riferimento specifico a quanto disposto dai seguenti articoli del Codice Civile:
Art. 2392: responsabilità verso la società;
Art. 2393: azione sociale di responsabilità;
Art. 2394: responsabilità verso creditori sociali;
Art. 2395: azione individuale del socio o del terzo;
Art. 2396: responsabilità dei Direttori Generali;
Art. 2407: responsabilità dei sindaci;
Art. 2452: responsabilità dei Liquidatori.
Alcuni esempi di richieste danno coperte dalla polizza possono essere esemplificate con azione promossa da Società/azionisti:
*Cattiva amministrazione:
*Bancarotta:
*Violazione di norme di legge e regolamenti:
*Investimenti palesemente incauti o non giustificato:
*Violazione delle norme statutarie:

Impiegati:
discriminazioni – mobbing
licenziamenti non giustificati
violazione di accordi sindacali
Concorrenti:
concorrenza sleale
violazione delle norme anti-trust
Associazione consumatori:
Violazione di norme sulla sicurezza del prodotto
Violazione delle norme sulla pubblicità
Terzi in genere:
tutti coloro che intrattengono rapporti commerciali con la Società oltre naturalmente ai soggetti istituzionali come lo Stato e la Pubblica Amministrazione che hanno subito un danno a causa di una azione colposo ed illecita degli Assicurati.

 

Assicurazioni di responsabilità Civile/Assicurazione R.C. Inquinamento

L’oggetto di questa copertura assicurativa è il risarcimento del “danno Ambientale” causato da inquinamento dell’aria, dell’acqua o del suolo durante lo svolgimento dell’attività dell’Azienda o durante il trasporto della merce.
Come per la R.C. Prodotti, anche in questo caso è da sottolineare come la maggiore sensibilità sociale alle problematiche ambientali, da un lato renda sempre più frequenti le richieste di risarcimento danni legate a questa specifica copertura, e dall’altro porti sempre più frequentemente a risarcimenti dei elevatissima entità.

 

Assicurazioni Rischi Diversi/Garanzie Fidejussorie e Cauzionale

Si considerano assicurazioni di cauzioni quei contratti che assolvono alla stessa funzione giuridico-economica delle cauzioni in denaro o in altro bene reale che un soggetto è tenuto a costituire a favore di altro soggetto ( privato o Pubblica Amministrazione) al fine di garantire l'adempimento di una sua futura eventuale obbligazione pecuniaria, a titolo di penale o di risarcimento di danni, ovvero al pagamento di un tributo conseguente alla violazione di obblighi prevalentemente di fare o di non fare, oppure alla inosservanza di determinati doveri di condotta derivanti da rapporto di collaborazione, da contratti di appalto ( con privati o enti pubblici) o direttamente dalla legge nei confronti della Pubblica Amministrazione.

Rientra pure in questo ramo la prestazione di garanzie dell'adempimento " di dare", ove previste da apposite leggi, a fronte del pagamento di tributi ( pagamento periodico e/o differito da dai doganali, rateizzazioni del pagamento delle imposte di successione o dell'INVIM, ecc.).

B & F ASSICURAZIONI E FINANZA | 98, Via Vital - 31015 Conegliano (TV) - Italia | P.I. 03653410260 | Tel. +39 0438 410339 | Fax. +39 0438 33156 | info@bfassicurazioniefinanza.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite